Sacro Cuore di Gesù scolpito in legno - brunito 3 col. Visualizza ingrandito

Sacro Cuore di Gesù scolpito in legno - brunito 3 col.

Nuovo prodotto

49,90 €

Articoli simili o correlati / varianti






Dettagli

Sacro Cuore di Gesù scolpito in legno nobile - Dolfi statuine in legno per presepe; La prima celebrazione liturgica fu la Festa della Santa Lancia, che nel 1353 Papa Innocenzo VI nominò nell'Impero Romano della Nazione Tedesca per il secondo venerdì dopo Pasqua. I domenicani tedeschi celebravano la Festa delle Cinque Ferite già nel Medioevo. Una festa del Sacro Cuore nel XV secolo è attestata tra le monache domenicane di Unterlinden/Colmar. La prima Messa votiva del Sacro Cuore di Gesù fu celebrata da S. Giovanni Eudes nel 1672.

Il terzo venerdì dopo la Pentecoste, il venerdì dopo l'ex Ottava del Corpus Domini, la Chiesa cattolica celebra la Solennità del Sacro Cuore di Gesù, una festa di idee istituita da Papa Pio IX per tutta la Chiesa nel 1856. La festa del Sacro Cuore è quindi una delle feste che dipendono dalla data della Pasqua; il suo mistero di festa e la sua data derivano dalla più antica festa della Ferita laterale di Cristo. Così come la Festa del Corpus Domini si riferisce al Giovedì Santo, la Festa del Sacro Cuore assume un aspetto del Venerdì Santo.

Inoltre, il primo venerdì di ogni mese è il Venerdì del Sacro Cuore. È il giorno preferito per il ricevimento della Santa Comunione e dell'Adorazione Eucaristica con l'amministrazione della Benedizione Sacramentale. Il messale comprende una Messa votiva del Sacro Cuore di Gesù.

Nel 1899, Papa Leone XIII consacrò il mondo intero al Sacro Cuore di Gesù e ne diede le ragioni nell'enciclica Annum sacrum. Nel 1928, Papa Pio XI pubblicò l'enciclica Miserentissimus redemptor, in riparazione al Sacro Cuore di Gesù. Nel centenario dell'istituzione del Giorno della Memoria (1856), il 13 maggio 1956, Papa Pio XII pubblicò l'enciclica Haurietis acqua ("Tu attingerai l'acqua"). Nel Catechismo della Chiesa cattolica, la devozione al Sacro Cuore è riassunta e raccomandata su una base cristocentrica. Papa Benedetto XVI, nella sua prima enciclica Deus Caritas est, ha fatto esplicito riferimento al Cuore trafitto di Gesù e ha chiesto un rinnovamento della devozione al Sacro Cuore nel mese di giugno.

Anche se lo sviluppo storico dimostra che la devozione al Sacro Cuore non è un fenomeno puramente cattolico, è spesso vista come una forma di devozione specificamente cattolica. Ma offre anche punti di contatto ecumenici attraverso il suo accento cristocentrico.

La data della solennità dipende dalla data della festa mobile di Pasqua (terzo venerdì dopo la Pentecoste) e cade quindi al più presto il 29 maggio e al più tardi il 2 luglio. In Austria e in Alto Adige si celebra anche la domenica del Sacro Cuore, la domenica successiva alla festa del Sacro Cuore vera e propria, cioè la seconda domenica dopo la festa del Corpus Domini. In questo giorno si svolgono numerose processioni. Nella zona di Bolzano, tra l'altro, vengono accesi fuochi del Sacro Cuore.

Data della Festa del Sacro Cuore

2020: 19 giugno
2021: 11 giugno
2022: 24 giugno