Statua Madonna di Medjugorje di legno - brunito 3 col.

Nuovo prodotto

45,90 €

Articoli simili o correlati / varianti






Dettagli

Statua Madonnina di Medjugorje in Bosnia Erzegovina con aureola, sculture e statue di legno della Val Gardena; Nostra Signora di Medjugorje (in croato: Medugorska Gospa), chiamata anche Regina della Pace (in croato: Kraljica mira) e Madre del Redentore (in croato: Majka Otkupiteljica), è il titolo dato alle "visioni" della Beata Vergine Maria che sarebbero iniziate nel 1981 a sei adolescenti dell'Erzegovina a Medjugorje, in Bosnia ed Erzegovina (all'epoca nella Jugoslavia). I veggenti sono: Ivan Dragicevic, Ivanka Ivankovic, Jakov Colo, Marija Pavlovic, Mirjana Dragicevic e Vicka Ivankovic e avevano un'età compresa tra i dieci e i sedici anni al momento della prima apparizione.

Anche i veggenti hanno continuato a riferire di aver visto e ricevuto messaggi dall'apparizione della Madonnina (Gospa) durante gli anni successivi. I veggenti spesso si riferiscono all'apparizione come alla "Gospa", che è un arcaismo croato per la signora. Il 13 maggio 2017, una risposta papale è arrivata quando Papa Francesco ha dichiarato che le visioni originali riportate dagli adolescenti meritano di essere approfondite, mentre le successive visioni continuate nel corso degli anni sono, a suo avviso, di dubbia utilità. Egli ha continuato dicendo che ci sono persone che vanno lì, si convertono, trovano Dio e la loro vita cambia. Come iniziativa pastorale, dopo aver considerato il considerevole numero di persone che si recano a Medjugorje e gli abbondanti frutti di grazia che ne sono scaturiti, il divieto di organizzare pellegrinaggi ufficiali è stato revocato dal Papa nel maggio 2019. Ciò è stato ufficializzato con la celebrazione di un festival della gioventù tra i pellegrini e il clero cattolico a Medjugorie per cinque giorni nell'agosto 2019. Tuttavia ciò non deve essere interpretato come un'autenticazione di eventi noti, che richiedono ancora un esame da parte della Chiesa.